Il convegno Blockchain, Smart Contract e Notariato il 23 Settembre 2019 ha visto coinvolti il Ministero dello Sviluppo Economico, Unidroit e la IBM. Il mondo notarile  sempre attento all’evoluzione digitale,  si è dimostrato sensibile al tema,  con “la dovuta prudenza”, come afferma il Notaio Giovanni Liotta, che deve necessariamente essere il tratto distintivo di una professione che ha come funzione quella della tutela del Diritto.

L’ Agenzia delle Entrate in una risposta alla richiesta di un cittadino italiano iscritto all’Aire (risposta n. 308 del 24 luglio 2019) stabilisce che l’aliquota Iva del  4% è applicabile anche al contratto di appalto stipulato dal nudo proprietario dell’area su cui intende costruire una abitazione

Diventa sempre più attuale la riflessione sulla funzione di garanzia del Notaio, questo vale anche in materia di circolazione degli immobili e contrasto all’abusivismo edilizio.

Una recente sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione ha stabilito la natura meramente testuale della nullità degli atti notarili per violazione delle norme in materia urbanistica ed edilizia (art. 46 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 – T.U. in materia edilizia – e art. 40 Legge 28 febbraio 1985, n. 47).