La Banca Mondiale e l’Unione Nazionale del Notariato hanno dato il via ad un nuovo progetto destinato agli statuti etici per le società: il desidero e la volontà sono quelle di creare un’economia dal volto umano.

La banca mondiale, L’OCSE e alcune multinazionali del web sono impegnate in questo processo iniziato nel 2015, in questo momento il Notariato è protagonista in primo piano di questo progetto che vede la possibilità di mettere il profitto a servizio delle persone e non le persone a servizio del profitto.

La proposta dell’HUMAN CENTRED BUSINESS MODEL, arrivata all’attenzione del Notaio Cesare Licini e del Notaio Giovanni Liotta, verrà portata avanti da diversi gruppi di lavoro a cui parteciperanno le Università di Barcellona, Firenze, Bologna, Lumsa, Luise e George Worthington University insieme con Nomisma e Fondazione Olivetti.

Se qualche anno fa l’idea di conciliare profitto economico e principi di di sostenibilità sociale, etica e ambientale veniva vista come un’utopia, oggi è divenuta oggetto di una dichiarazione di  un’ élite di 181 amministratori delegati di grande imprese USA” come spiega Liotta.

Le finalità umanitarie saranno adeguate al contesto socio-ambientale e i risultati saranno misurati in termini oggettivi anche grazie all’ausilio di controlli esterni. Il successo di tale impresa sarà determinato dal mondo imprenditoriale che dovrà volontariamente collegare  le proprie azioni al raggiungimento di un  beneficio comune ispirandosi a visione culturale basata sul “vita tua, vita mea” (principio ispiratore della filosofia dinontorganica di Tommaso DeMaria).

Licini e Liotta sono dunque a lavoro per coordinare un progetto che vede  protagonista l’intero ecosistema d’impresa a partire dal quadro giuridico e di governance. La meta da raggiungere, senza trascurare l’aspetto del funzionamento delle reti finanziare, è la sensibilizzazione del consumatore che sarà la vera chiave di volta  di un nuovo umanesimo in cui l’economia sarà, finalmente, a servizio dei diritti primari della Humanitas.

(fonte: sole 24 ore)