Si chiude un 2018 carico di novità per il mondo Notarile che in linea con le strategie dell’attuale governo proseguirà nel 2019 all’insegna della Semplificazione e dell’Innovazione tecnologica. Giancarlo Giorgetti, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, interviene al 53° Congresso Nazionale del Notariato di Roma esprimendo la sua opinione anche sulla questione tecnologica. “Le nuove tecnologie richiedono nuove normative in materie impensabili fino a pochi anni fa, basti pensare alle conseguenze giuridiche delle azioni dei robot e alla relativa responsabilità, alla personalità giuridica dei robot, alla registrazione di droni e auto senza conducente in appositi registri”.

La violenza sulle donne è una tematica purtroppo ancora attuale, nonostante tutti i progressi fatti e l’attivazione di numerosi centri antiviolenza, moltissime donne vivono situazioni al limite della normalità. La difesa dei diritti delle donne e soprattutto la costruzione di  un’etica improntata sul rispetto della persona come valore primario e prioritario non poteva lasciare indifferente il Consiglio Nazionale del Notariato. Nasce proprio per questo il progetto di consulenza, formazione e promozione di politiche contro la violenza sulle donne “Parlane al Notaio; ricomincia dai Diritti”.

Con L’entrata in vigore del D.lgs. 90/2017 di recepimento della Quarta Direttiva Comunitaria relativa agli obblighi in materia di antiriciclaggio si aprono nuove prospettive, In una lettura interpretativa del decreto in questione i Notai Laura Piffaretti, notaio in Lecco e Sara Carioni, Notaio in Fara Gera d’Adda mettono a confronto la nuova legislazione con l’attuale in vigore mettendo in risalto i cambiamenti.

A partire dal prossimo 1° gennaio 2019 la successione  sarà solo online.

Grazie alla nuova successione online 2019 gli eredi e gli altri soggetti obbligati, hanno la possibilità di:

– compilare e trasmettere la dichiarazione di successione telematica attraverso un percorso guidato;

-adempiere agli obblighi tributari;

-calcolare le imposte ipotecarie, catastali e i tributi speciali da versare in autoliquidazione mediante addebito diretto sul proprio conto corrente o su quello dell’intermediario;

-di richiedere e far eseguire in automatico la voltura catastale degli immobili.

Bit Sistemi è sempre in prima linea per quanto riguarda la formazione e l’informazione. I processi di miglioramento dei propri servizi e di cura della clientela non possono prescidere da questa volontà ferrea di garantire processi di conoscenza utili praticamente all’esercizio della professione notarile. È per questo che nel mese di ottobre Bit Sistemi si è fatta promotrice di importanti eventi.

Scegliere casa senza dover incorrere in piacevoli sorprese è dunque un atto economico e sociale  di rilevante importanza. Lo Stato italiano attualmente richiede che il contratto sia stipulato da un pubblico ufficiale imparziale e specializzato sulla materia: il notaio.
Il primo passo da fare quando si è individuato l’immobile sarà sicuramente la proposta d’acquisto. La proposta d’acquisto è la dichiarazione dell’acquirente di voler acquistare un certo bene a un certo prezzo. solitamente si tratta di un modulo prestampato fornito dall’agenzia immobiliare.

Il 20 febbraio del 2015 viene presentato un disegno di legge sulla concorrenza che in alcuni articoli eliminava la funzione fondamentale del notaio per operazioni essenziali. Una doccia fredda che il mondo Notarile ha saputo trasformare in un’opportunità per dare risalto a tutta la categoria professionale.

l12 Ottobre 2018 presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio è stata presentata  15° Guida per il cittadino “La Terza età: strumenti patrimoniali, opportunità e tutele”.

Essa viene divulgata dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme a 14 Associazioni dei Consumatori(Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione per la difesa dei consumatori, U. di. Con., Unione Nazionale Consumatori). 

Il testamento è per la legge, come ben descrive l’art. 587 del codice civile, “un atto revocabile con il quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o di parte di esse”. In realtà nel testamento sono racchiusi tutti gli esiti di una vita, esso è una sorta di sigillo su come si è vissuto, la traccia che resterà permanente nel tempo e nella storia.

Sono ormai due anni che con la legge di stabilità sono state introdotte le Società Benefit e se ne contano circa duecentocinquanta in Italia tra cui alcune società a partecipazione pubblica, le società certificate come B-Corps sono oltre 2.500 nel mondo dati positivi che fanno ben sperare in un evoluzione del capitalismo, dal cinismo economico a una sorta d”illuminismo sociale.

Le società benefit sono quelle società in cui si perseguono  “una o più finalità di beneficio comune” e in cui ci si impegna ad operare “in modo responsabile, sostenibile e trasparente” nei confronti della comunità e dell’ambiente pur restando sempre società lucrative.