Il 25 Maggio 2018, presso la Sala del Consiglio di Avellino, si è tenuto l’incontro di Studio sul GDPR e Antiriciclaggio.
L’incontro, fortemente voluto dal Consiglio Notarile di Avellino in stretta collaborazione con Bit Sistemi, ha visto i Notai e gli specialisti del settore interagire in maniera dinamica su tematiche che costituiscono una materia delicata e in evoluzione e che implicano la necessità di una informazione corretta e precisa, per non dover incorrere in sanzioni di diversa entità e natura.

Il 15 marzo 2018 l’Agenzia delle Entrate ha dato il via libera al nuovo modello di dichiarazione di successione e domanda di volture catastali. Attualmente è prorogata sino al 31 dicembre 2018 la possibilità di utilizzare il modello cartaceo in alternativa a quello telematico. Tuttavia è assolutamente opportuno utilizzare il modello telematico fin da subito per non farsi trovare impreparati dal 1 gennaio 2019 quando l’utilizzo dello stesso sarà obbligatorio.

Nata come forma contrattuale volta a sbloccare il mercato immobiliare in un periodo di crisi, il rent to buy o affitto con riscatto, è uno strumento contrattuale che permette di stipulare un contratto d’affitto che poi si potrà trasformare in una vera e propria compravendita. Il meccanismo è piuttosto intuitivo e semplice: il proprietario consegna fin da subito l’immobile al conduttore (futuro acquirente), il quale paga il canone; dopo un determinato periodo il conduttore può decidere se acquistare il bene, detraendo dal prezzo una parte dei canoni pagati.

0
0

Gentile utente, in questa pagina troverà tutte le informazioni utili per gestire al meglio il suo nuovo sito web.

Posta Elettronica

Parametri di configurazione mail POP per caselle tipo nomecasella@tuodominio.ext

I parametri da utilizzare per la configurazione di un qualunque client di posta con caselle legate al Dominio, del tipo:nomecasella@tuodominio.ext, sono:

IMPOSTAZIONI ACCOUNT 
Nome: Mario Rossi
E-mail: indirizzo di posta (nomecasella@tuodominio.ext)
Password: la password scelta al momento della creazione della casella
Tipo di Account: POP

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO
Posta in Arrivo (POP3): mail.postamyweb.it
Nome account: indirizzo di posta (nomecasella@tuodominio.ext)
Password: la password scelta al momento della creazione della casella
Autenticazione: Password
Porta Server: 110

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA
Posta in uscita(SMTP): smtp.postamyweb.it
Nome account: indirizzo di posta (nomecasella@nomedominio.ext)
Password: la password scelta al momento della creazione della casella
Autenticazione: Password
Porta Server:25
Impostazioni Server della Posta in Uscita
E’ necessario impostare l’opzione -Autenticazione del server necessaria- per il server della posta in uscita utilizzando gli stessi parametri della posta in arrivo, ovvero il nome account e la password della casella da configurare.
La voce è così denominata in Outlook ma il nome può cambiare a seconda del client, ad esempio -Il server della posta richiede l’autenticazione- o -Impostazioni server SMTP in uscita-).

Parametri di configurazione mail IMAP per caselle tipo nomecasella@tuodominio.ext

I parametri da utilizzare per la configurazione IMAP di un qualunque client di posta con caselle legate al Dominio, del tipo:nomecasella@tuodominio.ext, sono:

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO
Posta in Arrivo (IMAP)
: imap.postamyweb.it
Nome account: indirizzo di posta (nomecasella@tuodominio.ext)
Password: la password scelta al momento della creazione della casella
Usa SSL: Attiva
Autenticazione: Password
Porta Server: 993

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA
Posta in uscita(SMTP)
: smtp.postamyweb.it
Nome account: indirizzo di posta (nomecasella@tuodominio.ext)
Password: la password scelta al momento della creazione della casella
Usa SSL: Attiva
Autenticazione: Password
Porta Server: 465

Una volta ultimata la configurazione, su alcuni client di posta verranno visualizzate e sincronizzate in automatico le cartelle relative alla casella:
Sent (per la posta inviata)
Drafts (bozze)
Trash (posta eliminata)
Spam

Condividere lo stesso account IMAP
In casi in cui più persone condividono lo stesso account IMAP e un utente utilizza paramenti di configurazione POP3 anzichè IMAP (senza impostare l’opzione di ‘Conserva una copia dei messaggi sul Server’), all’avvio del client scaricherà tutti i messaggi di posta in arrivo presenti sul server e questi non verranno più visualizzati da coloro che si collegano allo stesso account.

Errore del Certificato di sicurezza

Quando si manifesta un messaggio di errore relativo alla Certificazione, consigliamo di verificare il corretto inserimento dei parametri di configurazione.

Configurazione email per Outlook Express

1. Apri Outlook Express e seleziona dal menù principale la voce”Strumenti”

2. Dal menù “Strumenti” clicca su”Account.”

3. Nella schermata successiva premi il tasto “Aggiungi”

4. Clicca sul menù a tendina la voce”Posta elettronica.”.

5. Inserisci il tuo nome e cognome (verrà  visualizzato come destinatario nelle email che invierai) e l’indirizzo email, Clicca sul tasto “Avanti”.

6. Inserisci l’indirizzo mail e la password, Clicca sul tasto “Avanti”.

7. Clicca sul tasto “Fine”.

8. Clicca sul tasto “Proprietà”.

9. Clicca sulla sezione “Server”.

10. Abilita l’opzione “Autenticazione del Server necessaria”.

11. Per completare la configurazione del tuo account Clicca “Ok” poi su “Chiudi”

Configurazione email per Outlook 2003

1. Per procedere alla configurazione, apri Outlook2003 e seleziona dal menu principale la voce “Strumenti”

(i parametri presenti nelle immagini sono indicativi)

2. Dal menu “Strumenti” clicca su “Account di posta elettronica”

3. Seleziona “Aggiungi un nuovo account di posta elettronica esistenti” e clicca su “Avanti”

4. Seleziona il tipo di Server corretto: POP3

5. Inserimento Parametri

Informazioni utente:

Inserisci il tuo nome e cognome (verrà  visualizzato come destinatario nelle email che invierai) e l’indirizzo email

Informazioni server:

In Tipo account seleziona POP

Come Server di posta in arrivo scrivi mail.tuodominio.ext (ext=estensione)

Server di posta in uscita (SMTP) scrivi smtp.tuodominio.ext (ext=estensione)

In Informazioni accesso scrivi l’indirizzo email e la Password per accedere, ricordati di selezionare “Memorizza password”, quindi clicca “Altre Impostazioni“”

6. Clicca sulla sezione “Server della posta in Uscita”

7. Abilita l’opzione “Il server della posta in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione

8. Abilita l’opzione “Utilizza le stesse impostazioni del server della posta in arrivo”

9. Per completare la configurazione del tuo account Clicca “Ok” poi su “Avanti” e quindi “Fine”

Entro pochi minuti Outlook invierà un’email di prova alla tua nuova casella di posta elettronica.

Configurazione email per Outlook 2007

1. Per impostare correttamente il server POP3 con Outlook2007 segui questi semplici step: apri Outlook 2007 e seleziona la voce ‘Strumenti’ dal menu principale

(i parametri presenti nelle immagini sono indicativi)

2. Clicca su ‘Impostazioni Account’

3. Nel tab ‘Posta elettronica’ seleziona la voce ‘Nuovo’

4. Seleziona ‘Configura manualmente le impostazioni del server o tipi di server aggiuntivi’ e clicca ‘Avanti’

5. Tra le tre opzioni, seleziona la prima ‘Posta elettronica Internet’ e successivamente clicca su ‘Avanti’

6. Inserimento Parametri

Informazioni utente:

Inserisci il tuo nome e cognome (verrà  visualizzato come destinatario nelle email che invierai) e l’indirizzo email

Informazioni server:

In Tipo account seleziona POP

Come Server di posta in arrivo scrivi mail.tuodominio.ext (ext=estensione)

Server di posta in uscita (SMTP) scrivi smtp.tuodominio.ext (ext=estensione)

In Informazioni accesso scrivi l’indirizzo email e la Password per accedere, ricordati di selezionare “Memorizza password”, quindi clicca “Altre Impostazioni“”

6. Clicca sulla sezione “Server della posta in Uscita”

7. Abilita l’opzione “Il server della posta in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione

8. Abilita l’opzione “Utilizza le stesse impostazioni del server della posta in arrivo”

9. Per completare la configurazione del tuo account Clicca “Ok” poi su “Avanti” e quindi “Fine”

Entro pochi minuti Outlook invierà un’email di prova alla tua nuova casella di posta elettronica.

Configurazione email per Outlook 2010

1. Quando aprirai Outlook per la prima volta, vedrai la seguente immagine. Clicca “Avanti”

(i parametri presenti nelle immagini sono indicativi)

2. All’interno di questa pagina seleziona “Sì”, quindi clicca “Avanti”

3. Seleziona “Configura manualmente le impostazioni del server o tipi di server aggiuntivi”; clicca “Avanti”

4. Seleziona “Posta elettronica Internet” e clicca “Avanti”

5. Inserimento Parametri

Informazioni utente:

Inserisci il tuo nome e cognome (verrà  visualizzato come destinatario nelle email che invierai) e l’indirizzo email

Informazioni server:

In Tipo account seleziona POP

Come Server di posta in arrivo scrivi mail.tuodominio.ext (ext=estensione)

Server di posta in uscita (SMTP) scrivi smtp.tuodominio.ext (ext=estensione)
In Informazioni accesso scrivi l’indirizzo email e la Password per accedere, ricordati di selezionare “Memorizza password”, quindi clicca “Altre Impostazioni“”

6. Clicca sulla sezione “Server della posta in Uscita”

7. Abilita l’opzione “Il server della posta in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione

8. Abilita l’opzione “Utilizza le stesse impostazioni del server della posta in arrivo”

9. Per completare la configurazione del tuo account Clicca “Ok” poi su “Avanti” e quindi “Fine”

Entro pochi minuti Outlook invierà un’email di prova alla tua nuova casella di posta elettronica.

Configurazione email per MAC

1) Per configurare il tuo indirizzo di posta POP, segui i semplici passaggi indicati qui sotto.

Apri il programma email cliccando sulla relativa icona.

Clicca sulla voce Mail che trovi in alto a sinistra della prima pagina visualizzata e seleziona ‘Preferenze’.

2) Clicca sul simbolo + in basso a sinistra della pagina. Ti verrà richiesto di inserire alcuni parametri. Inseriscili come indicato qui sotto.

Selezionare Tipo Account –> POP

Nome completo: il nome che vuoi far apparire come mittente

Indirizzo email: l’indirizzo email completo, ad esempio mail@tuodominio.ext

Dopo aver inserito correttamente i parametri come indicato, clicca su Continua.

3) Nella pagina seguente dovrai inserire i parametri relativi al server di posta in entrata, al tuo nome utente e password. Segui le istruzioni indicate qui sotto:

Server di posta in entrata: mail.tuodominio.ext

Nome utente: l’indirizzo email completo, ad esempio: smtp@tuodominio.ext

Password: la relativa password della casella

4) Terminato l’inserimento, clicca su Continua

Clicca su Continua. Verrà visualizzata la pagina di riepilogo. Dopo aver controllato l’esattezza di tutti i dati inseriti, clicca sul bottone ‘Fine’ per completare la procedura.

5) Nella finestra che appare quando viene scaricata la poste per la prima volta, deve cliccare su Mostra Certificato. Si aprirà un ulteriore schermata: deve cliccare su “Autorizza” e infine per la voce “Quando si usa questo certificato” deve selezionare “Fidati sempre” e cliccare su Connetti. In questa maniera la selezione viene salvata.

Configurazione email per Android

In questa guida andremo a spiegare come configurare il proprio indirizzo email su iPhone o iPad per l’utilizzo del client Mail di Apple (i parametri presenti nelle immagini sono indicativi)

 

Passi da seguire per la configurazione

1) Per attivare il tuo account di posta elettronica su Apparato Android (Samsung Galaxy) aggiungi il tuo account su Mail.

2) Accedi alla funzionalità Mail

3) Accedi alla sezione impostazioni

4) Click su “+” In alto a destra (Aggiungi account Mail)

5) Inserisci i dati della tua email:

Nel campo E-mail inserisci la tua email completa (es. mario.rossi@tuodominio.it) e la password associata all’indirizzo mail

6) Premi Succ.

7) Seleziona Account IMAP

8) Imposta i parametri per i server in Entrata:

Nome Utente: inserire l’indirizzo email (es. mario.rossi@tuodominio.it)

Password: quella della email

Server IMAP: imap.tuodominio.it

Lascia invariate le configurazioni di default, Premi su Succ.

9) Impostazioni Server in uscita:

Server SMTP: smtp.tuodominio.it

Tipo protezione: Nessuno

Nome utente: inserire l’indirizzo email (es. mario.rossi@tuodominio.it)

Password: quella della email

Premi Succ.

10) Segli le impostazioni che preferisci o lascia quelle di default. Premi su Succ. 

Se vuoi scegli di personalizzare il nome dell’account.
La configurazione su Android è terminata.

Configurazione email per Iphone/Ipad

In questa guida andremo a spiegare come configurare il proprio indirizzo email su iPhone o iPad per l’utilizzo del client Mail di Apple (i parametri presenti nelle immagini sono indicativi)

Passi da seguire per la configurazione

Per usare il tuo account di posta elettronica sull’iPhone/iPad comincia con l’aggiungere il tuo primo account su Mail.

1. Tocchiamo Impostazioni e andiamo su “Posta, contatti, calendari”

2. Tocchiamo “Aggiungi account”

3. Tocchiamo “Altro”

4. Tocchiamo “Aggiungi account Mail”

5. Inseriamo Nome (il nostro nome e cognome, E-mail (il nostro indirizzo email), password (la password del nostro indirizzo email), descrizione (una descrizione a piacere), una volta terminato tocchiamo Avanti

6. Inseriamo nella sezione “Server posta in arrivo” il Nome host “imap.postamyweb.it” il nostro indirizzo email come Nome utente con la relativa password, una volta terminato tocchiamo Avanti

Nella sezione “Server posta in uscita” il Nome host “smtp.postamyweb.it“, il nostro indirizzo email come Nome utente con la relativa password, una volta terminato tocchiamo Avanti

8. Cliccare su AVANZATE e configurare come segue:

  • attivare Usa SSL
  • Abilitare Autenticazione Password
  • inserire nel campo Porta Server 465

9. La configurazione è terminata, possiamo adesso aprire Mail e leggere o scrivere email

Configurazione email per Mozilla Thunderbird

Vai sulla voce: “Cartelle locali” nella colonna sinistra.
1) Clicca su “Crea un nuovo account”

2) Si aprirà un popup: scegli la voce, in basso a sinistra, “Saltare questo passaggio ed usare un indirizzo esistente”

3) Inserisci il nome che verrà visualizzato come mittente delle email

  • l’indirizzo email per il quale stai configurando l’account
  • la password
  • clicca su “Continua.”

Thunderbird cercherà di rilevare automaticamente le impostazioni del server

POP3 e IMAP sono protocolli che permettono di scaricare email dai server sul tuo computer, consentendoti di accedere alla posta elettronica con programmi come Outlook o Thunderbird, anche quando non si è connessi.
L’SMTP è il protocollo che invece consente di inviare le email.

La differenza tra POP3 e IMAP: con POP3 il client si connette per scaricare nuovi messaggi e poi si disconnette, con IMAP invece il client è sempre connesso. POP3 è consigliato a chi deve ridurre al minimo i tempi di connessione e a chi utilizza la posta sempre dalla stessa postazione. IMAP invece è indicato per chi deve cambiare spesso postazione quando usa la posta, perché consente di scaricare solo i nuovi messaggi o accedere ad uno specifico messaggio.

Se scegli POP3 vai alla voce “POP3”, se invece preferisci IMAP vai alla voce “IMAP”.

Se hai acquistato l’SMTP autenticato di Register.it vai alla voce “SMTP autenticato”.

Server in entrata POP3

Il POP3 (Post Office Protocol) è un protocollo di comunicazione che consente di scaricare le email da un account di posta elettronica ad un client. A differenza dell’IMAP che è sempre connesso, POP3 si connette per scaricare nuovi messaggi e poi si disconnette. Non consente connessioni simultanee alla stessa mailbox, come invece permette IMAP e non conserva una copia delle email sul server. In pratica, usando POP3 il programma si connette al server, recupera tutta la posta, la salva in locale, cancella i messaggi dal server principale e poi si disconnette. Rimane comunque la possibilità di lasciare copia dei messaggi sul server se si imposta l’opzione specifica nel client.
Per le sue caratteristiche POP3 è indicato per chi per chi deve ridurre al minimo i tempi di connessione, per chi deve risparmiare spazio sul server e per chi usa la posta sempre dalla stessa postazione. Con POP3 infatti sarebbe necessario scaricare tutti i messaggi ogni volta che si cambia computer.

4) In entrata

  • Seleziona “POP3” nel menu a tendina del protocollo
  • Inserisci come nome server “pop.tuodominio.estensione” (es: pop.casellaemail.com)
  • Nel campo Porta inserisci “110”
  • Nel menu di SSL scegli Nessuna
  • Nel menu denominato Autenticazione scegli “Password normale”

5) In uscita

Nota importante: Alcuni provider mettono a disposizione il servizio SMTP solo se configurato su caselle di posta elettronica attivate con loro, non permettendone l’utilizzo su caselle gestite da altri provider come ad esempio Register.it.

Verifica che il tuo fornitore di connessione metta a disposizione il server SMTP e che lo abiliti anche per email gestite da altri provider.
In caso contrario ti ricordiamo che Register.it offre il servizio SMTP autenticato e personalizzato sul tuo dominio utilizzabile da qualsiasi connessione e da qualsiasi indirizzo di posta elettronica. Visita la pagina del servzio per acquistarlo. Se hai già acquistato il servizio SMTP Autenticato di Register.it vai alla voce SMTP

  • Seleziona “SMTP” nel menu a tendina del protocollo
  • Inserisci come nome server “l’smtp del tuo provider” (se non lo conosci contatta il tuo gestore telefonico)
  • Nel campo Porta inserisci “25”
  • Nel menu di SSL scegli “Nessuna”
  • Nel menu denominato Autenticazione scegli Password normale”
  • Nel campo “Nome Utente” inserisci “l’indirizzo email per il quale stai configurando l’account” (es: mario.rossi@casellaemail.com)
  • clicca su “Fatto”

La finestra visualizzata verrà automaticamente chiusa dal client

6) Accetta il protocollo di sicurezza, spuntando la voce “Sono consapevole dei rischi” e cliccando su “Fatto”

Questo messaggio appare perché la connessione con il server per la posta in entrata non avviene tramite un certificato SSL, ma non esiste alcun rischio se si è scelta una password sicura per la casella di posta elettronica.Sono da evitare, ad esempio, password troppo semplici come il nome dominio, le date di nascita ecc..

7) La configurazione è terminata

Gestione Area Clienti

Come gestire l'Area Clienti

Entrare nell’AREA RISERVATA e dal menu cliccare su AREA CLIENTI > GESTIONE CARTELLE.

L’Area Clienti ti permette di trasmettere e/o ricevere dai tuoi clienti file e documenti. Ogni volta che inserirai nuovi documenti nella cartella del cliente, questo riceverà automaticamente una notifica via e-mail. In quest’area sicura anche il cliente potrà caricare, all’interno del suo fascicolo, documenti e file.

1. Clicchi su Nuovo per creare un nuovo utente, inserisca l’email del cliente e associ una password a sua scelta. Se non viene inserita la password, verrà generata in automatico. Può decidere qui se iscrivere l’utente alla NEWSLETTER ed eventualmente associare una categoria (per es. PRIVATI o AZIENDE) che può servire per l’invio di NEWSLETTER profilate.

Quindi apparirà una schermata come questa.

2. Nella tabella, alla terza colonna, clicchi su Genera Cartella: verrà generata in automatico la cartella in cui potranno essere inseriti i file e documenti relativi al cliente. Anche il cliente può inserire file per lo studio.

3. Clicchi su Invia credenziali: verrà inviata automaticamente al cliente la password per accedere all’area clienti.
4. Clicchi su Gestisci file cliente per caricare nuovi file all’interno della cartella del cliente.

 

Per inserire un nuovo file

1. Clicchi su GESTISCI FILE CLIENTI, si aprirà una schermata come quella di seguito e si dovrà cliccare su UPLOAD per caricare i file.

Al momento dell’upload ci sarà la possibilità di personalizzare un messaggio da recapitare all’utente via mail per avvisarlo del nuovo documento.

 

Cartella Condivisa

Dal Menu principale AREA CLIENTI > CARTELLA CONDIVISA è possibile inserire file in comune a tutti gli utenti, mentre in GESTIONE CARTELLE si gestiscono i file riservati per ogni cliente.

Il cliente accede alla sua area riservata e alla sua cartella condivisa inserendo le credenziali (e-mail e password creata dal professionista) in home page del sito del professionista.

Gestione immagini

Come inserire una immagine in una pagina del sito web

Per inserire una immagine nel testo, seguire i seguenti passaggi:

  1. Puntare il mouse nel punto in cui si intende inserire l’immagine nel testo come da esempio qui sotto.

  1. Cliccare sull’icona “Inserisci/Modifica Immagine”:

  1. Si aprirà una finestra, cliccare sull’icona in corrispondenza di URL come mostrato qui in basso:

  1. Si aprirà la LIBRERIA MEDIA, cliccare su CARICAMENTO FILE come sotto.

  1. Trascinare il file da caricare, assicurandosi che sia inferiore a 1MB e quindi cliccare su AVVIA UPLOAD come da immagine qui di seguito.

  1. Quando il caricamento sarà completato, si aprirà la gestione della modifica dell’immagine, cliccare su “NON VOGLIO MODIFICARE L’IMMAGINE” come da esempio qui sotto.

  1. Si ritorna alla schermata 3. Scegliere solo la larghezza dell’immagine, ad esempio 650px, poi automaticamente sarà data un’altezza proporzionale. Cliccare su OK.

  1. Si ritorna alla schermata 2 con l’immagine inserita finalmente nel testo. Cliccare su SALVA per salvare le modifiche.

Come inserire una fotogallery

1. Dall’Area Riservata, cliccare su MULTIMEDIA > PHOTOGALLERY > NUOVO.

2. Inserire una data cliccando sul campo in corrispondenza di DATA si aprirà il calendario. Scegliere la data.

3. Inserire il nome cartella (senza caratteri speciali) e il titolo che invece apparirà sul sito. Ad esempio:

4. Cliccare sull’icona a forma di cartella in corrispondenza del campo CARTELLA per caricare le immagini.

5. Si aprirà una nuova pagina. Cliccare su CARICAMENTO FILE quindi cliccare su AGGIUNGI FILE.

6. Al posto di AGGIUNGI FILE è possibile trascinare qui tutte le immagini che si intendono caricare nella cartella. Ogni immagine non deve essere superiore a 1MB per non rallentare il sito web.

7. Dopo aver selezionato tutte le immagini, cliccare su AVVIA UPLOAD e attendere che tutte le foto siano state caricate.

8. Cliccare su CHIUDI in basso a destra e quindi si ritornerà alla schermata iniziale per salvare la cartella.

SE LA CARTELLA NON VIENE VISUALIZZATA SUL SITO WEB, ASSICURARSI CHE NELL’AREA RISERVATA, CLICCANDO SUGESTIONE MENU > MENU E SOTTOMENU > QUINDI CLICCANDO SULLA MATITA IN CORRISPONDENZA DI MULTIMEDIA, LA VOCE NON SIA NASCOSTA. TOGLIERE LA SPUNTA DA NASCONDI E RICORDARSI DI SALVARE PER VISUALIZZARE LA VOCE SUL SITO WEB.

È stato approvato e pubblicato il provvedimento definitivo dell’Agenzia delle Entrate che semplifica l’adempimento dello Spesometro da parte di contribuenti ed intermediari e proroga la scadenza al 6 aprile 2018, anziché al 28 febbraio come previsto dalla normativa, per l’invio dei dati della comunicazione IVA delle fatture emesse e ricevute relative allo spesometro 2017. Lo Spesometro Light 2018 è una procedura semplificata messa a punto dalla Agenzie delle Entrate che ha come obiettivo quello di alleggerire i gravosi adempimenti per imprese e professionisti, semplificando e riducendo la quantità delle informazioni richieste. Il nuovo provvedimento di semplificazioni dello Spesometro Light, prevede la semplificazione dei processi e introduce notevoli vantaggi.

Qual è l’importanza della digitalizzazione all’interno di uno Studio Notarile? Le è possibile raccontarci in breve del Suo primo Atto Informatico?

Confesso di continuare ad apprezzare la carta, arriverei a dire che carta canta, ma non lo farò. Non ho ancora deciso se sono un obiettore di coscienza rispetto alla digitalizzazione, ma mi costa che ce ne siano tanti. C’è infatti chi si ritiene obiettore rispetto ad un documento che non possa essere appreso direttamente attraverso i cinque sensi, quindi su supporto digitale magari allocato su una nuvola. Se proprio vogliamo cogliere l’aspetto religioso dell’atto notarile nella sua sacralità potremmo dire che l’Atto Notarile Informatico e la sua conservazione in cloud non è altro che l’Atto Notarile assurto in cielo che perpetua la sua essenza di massimo della divinità. Ero partito scherzando, ma mi sto convincendo che per chi non ha ben inteso come funziona l’Atto Informatico Digitale c’è spazio per coltivare il mistero della fede, credeteci che sarete creduti con evidenti vantaggi sulla credibilità tout court.

Un nuovo importante obiettivo è stato realizzato dal Consiglio Nazionale del Notariato con il portale avvisinotarili.it . Questo strumento, che ospita immobili in vendita con tutta la documentazione già verificata dai notai, si rivela molto utile, data la progressiva ripresa del settore immobiliare.
Il portale, a cui aderiscono circa 5000 notai e che viene scrupolosamente seguito da un società informatica dedicata, offre servizi telematici di registrazione, trascrizione e voltura digitale degli atti e consente di accedere alle aste immobiliari telematiche. Un vantaggio notevole, questo, per l’acquisto o la vendita di immobili in completa sicurezza.